Bonus Terme 2022, Proroga, Importi, Domanda e Novità Detrazioni

Nell’ambito dei moltissimi decreti messi in campo dal Governo prodi vogliamo ricordare quello dedicato ai cittadini che necessitato di Cure Termali per motivi di Salute, a tale proposito la notizia che sicuramente farà felice gli Italiani è che c’è stata una proroga dal 31 marzo al 30 giugno del 2022.

Quanto detto vale solo per i richiedenti che hanno avuto la conferma della concessione del Bonus.

2021 STOP ALLE DOMANDE BONUS TERME

A causa della forte richiesta per l’anno 2021 tutti i fondi Bonus Terme sono stati utilizzati a fronte di circa 250.000 domande attraverso la piattaforma on line.

Per tutti quelli che è stato riconosciuto il Bonus Terme vogliamo ricordare che nel portale web bonusterme.invitalia.it è pubblicato l’elenco degli enti termali accreditati.

Si può scaricare l’elenco di 192 Istituti Termali accreditati che prevedono la prenotazione delle cure termali attraverso il sistema informatico.

CHI PUO RICHIEDERE IL BONUS TERME?

In questo caso i cittadini richiedenti possono accedere con una sola richiesta, non devono presentare il modello ISEE, tutti

possono devono avere solo 2 requisiti:

  • maggiore età;
  • residenza in Italia.

VALORE BONUS TERME

In questo caso l’operatività di godimento del Bonus non interessa il sito dell’Agenzia delle Entrate ma solo interagendo con il portale Invitalia si può scaricare il buono che copre il 100% dei servizi termali fino a un massimale di euro 200, in caso di sforamento del budget le somme saranno a carico del richiedente.

PRECISAZIONI BUONI TERMALI

  • non sono cedibili a terzi, né a titolo gratuito, né in cambio di un corrispettivo in denaro;
  • non possono essere utilizzati per i servizi di ristorazione e ospitalità;
  • non costituiscono reddito imponibile del beneficiario;
  • non rilevano ai fini del computo del valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).
  • Vale per prestazioni termali, wellness e beauty.

BONUS TERME SERVIZI ESCLUSI

  • già a carico del Servizio Servizio sanitario nazionale;
  • di altri enti pubblici;
  • oggetto di ulteriori benefici riconosciuti all’utente.

SCADENZE

Tutti i cittadini che hanno ottenuto il Bonus Terme possono fruire delle prestazioni termali fino al 30 giugno 2022 dopo tale giorno decade il diritto e le somme tornano nella disponibilità d’Invitalia.

Leave a Reply